Rubano oggetti custoditi all’interno di auto in sosta: arrestato 20enne

Il blitz è avvenuto presso il parcheggio "La Maddalena" in via Saverio Altamura. Tre complici sono riusciti a guadagnare la fuga e a far perdere le proprie tracce

Vetri auto

Gli agenti in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico diretto dal vicequestore aggiunto Dott. Pasquale Fratepietro, alle prime luci dell’alba hanno arrestato un R.D., di anni 20 (già segnalato in Prefettura quale assuntore di droga) per aver saccheggiato insieme ad altri complici un’autovettura in sosta presso il parcheggio “La Maddalena” in via Saverio Altamura.

Come da segnalazione giunta in questura, quattro giovani vestiti con giubbotti scuri hanno infranto i vetri di alcune vetture parcheggiate, con l’intento di rubare oggetti custoditi all’interno.

All’arrivo di una volante sono stati colti in flagranza di reato e hanno guadagnato la fuga. Per avere maggiore libertà di movimento, i malviventi hanno abbandonato la refurtiva dividendosi in due gruppi. Uno di loro è stato bloccato da un agente mentre si dirigeva verso la centralissima Corso Vittorio Emanuele.

Dopo esser stato ammanettato e accompagnato in questura, al 20enne sono stati concessi i domiciliari. Sono in corso le indagini per identificare i complici.

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento