Ladri al cimitero di San Severo: vigilanza notturna e videosorveglianza gli antidoti ai furti

Così il sindaco Miglio: "I furti all'interno del cimitero sono episodi incresciosi che non rispettano il luogo sacro in cui riposano i nostri concittadini

Cimitero di San Severo

L’amministrazione comunale di San Severo, al fine di scongiurare e porre rimedio al susseguirsi di furti di materiale in rame e ferroso, ha istituito un servizio di vigilanza notturna all’interno del cimitero. Stando a quanto riferito dall’assessore ai Lavori Pubblici, Lino Albanese, nelle ultime settimane si sono verificati diversi episodi che hanno riguardato l'asportazione di oggetti ferrosi e di manufatti in rame come portafiori, canali e quant'altro a danno delle tombe private. Situazione insostenibile che ha spinto l'Amministrazione Comunale a correre ai ripari in attesa di installare un servizio di videosorveglianza capace di controllare tutta l'area cimiteriale.

Per Albanese il servizio di vigilanza notturna e la videosorveglianza eviteranno ai sanseveresi di spendere ulteriori risorse economiche per ripristinare il materiale asportato dai soliti ignoti: “Siamo in attesa di terminare l'iter per l'installazione di un sistema di videosorveglianza che monitorerà tutte le aree del Camposanto. Le telecamere sapranno essere un valido deterrente per quanti nelle ore notturne danneggiano le tombe private e asportano materiale ferroso e in rame. Una cattiva abitudine a cui occorre mettere fine”.

Così il sindaco Miglio: “I furti all'interno del cimitero sono episodi incresciosi che non rispettano il luogo sacro in cui riposano i nostri concittadini. L'Amministrazione Comunale metterà in atto tutti i provvedimenti necessari per prevenire tali reati e identificare gli autori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento