Fiori e palloncini bianchi: così Foggia ha salutato Mario, il ragazzo "altruista e disponibile" laureato in 'Scienze e Tecnologie Agrarie'

I funerali di Mario De Filippo si sono svolti oggi presso la Chiesa Sant'Antonio Da Padova di Foggia. Il cordoglio dell'Università di Foggia dove si era laureato nel dicembre scorso

I funerali di Mario De Filppo

Si sono svolti questa mattina nella chiesa di Sant'Antonio da Padova i funerali di Mario De Filippo, il 25enne di Foggia deceduto in seguito a un terribile incidente stradale avvenuto venerdì scorso in via delle Casermette. Fiori, tanti fiori, applausi, palloncini bianchi e a forma di lettere con il suo nome, hanno accompagnato il feretro del ragazzo, all'entrata e all'uscita della chiesa.

Anche l’Università di Foggia si è unita al dolore dei familiari del ragazzo che si era laureato al dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università di Foggia il 17 dicembre 2018 in 'Scienze e Tecnologie agrarie', il cui direttore, il prof. Agostino Sevi, lo ha ricordato con un messaggio condiviso con la comunità accademica, poiché durante il suo percorso accademico Mario aveva saputo distinguersi per la disponibilità e soprattutto per la predisposizione all’altruismo e al sorriso, così come hanno sottolineato amici e conoscenti di Mario.

L'UniFg ha rivolto un pensiero anche a Francesco Ginese. "A entrambe le famiglie va l’ideale abbraccio della Comunità accademica dell’Università di Foggia, "perché – riferisce il Rettore, prof. Maurizio Ricci – non si dimentichi mai che il periodo degli studi universitari è il più fecondo di sogni, ambizioni e speranze di tutta la vita, e vedere l’esistenza di questi ragazzi spezzata subito dopo aver terminato il proprio percorso accademico… non solo fa male, ma verrebbe da dire che si fa fatica a crederlo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento