Frodi creditizie: in Puglia è di Foggia il primato per gli importi più elevati

Dati dell'Osservatorio Crif-MisterCredit. Il fenomeno si realizza con il furto di identità e la conseguente richiesta di credito utilizzando illecitamente dati identificativi altrui o creando false identità

Frodi creditizie

E’ della provincia di Foggia il primato in Puglia delle frodi creditizie nel 2011. E' quanto emerge dai dati dell'Osservatorio Crif-MisterCredit.

Su 22100 casi registrati in Italia, il 6,21% delle frodi si è verificato in Puglia con un “bottino” medio di 5532 euro. Ma il primato appartiene alla Capitanata, 36esima nella classifica nazionale, il cui importo medio sfiora gli 8000 euro.

La provincia di Bari detiene invece il primato e l’ottavo posto nella classifica generale, per quanto riguarda il numero dei casi.

Il fenomeno delle frodi creditizie si realizza con il furto di identità e la conseguente richiesta di credito utilizzando illecitamente dati identificativi altrui o creando delle false identità.

In Italia conferma di avere dimensioni preoccupanti e, soprattutto, di essere in costante evoluzione.

Il dato, sia nazionale che pugliese, è significativo se si considera la forte contrazione del numero di finanziamenti richiesti dalle famiglie (-19% i mutui ipotecari e -4% i prestiti, fonte CRIF) ma, soprattutto, il fatto che le rapine a danno degli istituti di credito italiani nello stesso periodo sono state complessivamente circa 1.100.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento