Frane, colate, buche e cedimenti: così la pioggia mette a dura prova la resistenza dei Monti Dauni

Si registrano quattro movimenti franosi lungo la strada provinciale 136 che da Monteleone di Puglia porta ad Anzano

La situazione a Monteleone

Sono numerosi i problemi causati dalle intensi piogge cadute nella notte tra domenica, lunedì e martedì nel territorio del comune di Monteleone di Puglia. Gli ultimi 10 mesi sono stati i più piovosi degli ultimi cinque anni, con un picco in autunno che, aggiunto alle nevicate persistenti di gennaio, ha messo a dura prova il territorio del subappennino dauno meridionale.

In vari punti si registrano diversi smottamenti di piccole e medie dimensioni. Si registrano quattro movimenti franosi lungo la strada provinciale 136 che porta ad Anzano di Puglia. La frana più consistente si è messa in moto a solo un chilometro dal centro abitato di Anzano, dove sta scivolando vistosamente a valle una fiancata del tratturo regio Pescasseroli-Candela.

Nella serata di ieri, nei pressi dell'agriturismo 'L'Aquilone', è stato necessario transennare una carreggiata della sede stradale da parte del comando vigili urbani e dei volontari dell'associazione della protezione civile 'San Rocco' per salvaguardare la pubblica e privata incolumità.

Potrebbero verificarsi grossi disagi a due aziende agricole zootecniche per il cedimento della strada comunale Montagna-Valle del Pero. L'amministrazione Comunale ha richiesto stamane all'amministrazione provinciale la verifica della tratta. Lungo la rete viaria Monteleone-Anzano e MonteleoneAccadia si riscontrano innumerevoli avvallamenti, fessurazioni, buche, colate detritiche e fenomeni erosivi. Gli automobilisti in transito sono invitati a prestare massima prudenza e attenzione per non incorrere in spiacevoli disavventure. La situazione generale desta grosse preoccupazioni per la mancanza di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento