Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono qui per tutti i Francesco", Loredana vince la battaglia per il figlio. Asl, Comune e scuola trovano una soluzione

Una settimana fa Loredana De Cata si era incatenata per la vicenda del figlio disabile senza assistenza presso il plesso della scuola Altamura di via Petrucci dell'Istituto Comprensivo Santa Chiara-Pascoli-Altamura

 

Aggiornamento ore 16 - Per cercare una rapida soluzione e garantire l’assistenza specifica di cui necessita Francesco, questa mattina nell’assessorato ai Servizi Sociali, si è riunito un tavolo tecnico, convocato dal dirigente del Servizio Sociale e Prevenzione, Carlo Dicesare, con la presenza dell’assessore, Raffaella Vacca, del dirigente del Servizio Scolastico Amministrativo, Romeo Delle Noci, della Responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale di Foggia, Maria Rosaria Bianchi, del Vicario dell’Istituto "Santa Chiara-Pascoli-Altamura", Brigida Clemente, del Referente BES, Rita De Tinno, del direttore del Distretto ASL Foggia, Lorenzo Troiano e della psicologa componente dell’equipe GLH, Grazia Maria Nocera. 

Dal Comune fanno sapere che tutti gli enti presenti hanno manifestato la volontà di collaborare per la risoluzione del caso, nell’ambito delle specifiche competenze di ognuno previste dalla normativa vigente. "La valutazione del caso ha comportato i necessari tempi tecnici per capire tutte le azioni messe in campo da ogni Ente nel rispetto della normativa vigente, partendo dal progetto individualizzato elaborato dall’equipe GLH. Si è proceduto, pertanto, a elaborare un intervento a breve termine finalizzato a garantire il necessario supporto per l’espletamento dei servizi igienici e della cura dell'igiene personale nonché del supporto per la somministrazione della merenda che sarà garantita, dal momento dell’apertura della scuola da un tirocinante OSS messo a disposizione della Istituto Comprensivo "Santa Chiara-Pascoli-Altamura".

Il Comune di Foggia continuerà a garantire all’Istituto comprensivo "Santa Chiara-Pascoli-Altamura il necessario supporto educativo e i sette tirocinanti della misura ReD di cui quattro con compiti di supporto ai collaboratori scolastici nella cura della persona e cura dell’igiene personale degli alunni e la collaborazione con i docenti nell’ assistenza agli alunni. L’Azienda Asl Foggia si è resa disponibile ad effettuare la formazione dei collaboratori scolastici in carico all’Istituto comprensivo "Santa Chiara-Pascoli-Altamura" per garantire la qualità del servizio reso nella cura della persona e dell’igiene personale degli alunni . Nel lungo periodo e già per il prossimo anno scolastico, gli Enti si incontreranno ulteriormente per stabilire, attraverso una programmazione condivisa, ciascuno per le proprie competenze, le soluzioni più opportune per intervenire sulle problematiche riguardanti i disabili gravi.

Il caso di Francesco e la protesta di Loredana 

Loredana De Cata non si arrende e anche questa mattina, insieme ad un nutrito gruppo di persone, ha alzato la voce per tutti i Francesco che si trovano nella stessa condizione di suo figlio. "Se non ho l'assistenza che ho richiesto Francesco non rientra a scuola"

In attesa di sapere quali soluzioni il Comune di Foggia - quindi le Politiche Sociali - insieme alla scuola 'Altamura' e alla Asl - hanno adottato nella riunione che si è svolta oggi in via Fuiani, Loredana non si perde d'animo: "Sono pronta ad incatenarmi ancora".

"E' materia del dirigente scolastico" ha sottolineato il sindaco Franco Landella, che poi ha aggiunto: "Noi abbiamo il compito di fornire educatori e di segnalare all'interno del Piano Sociale di Zona alcune figure professionali di concerto con la Asl"

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento