R.S.U. di Amiu: “Foggia è sporca? Non è colpa nostra, ma dei cittadini incivili"

Le Rappresentanze Sindacali Unitarie respingono le critiche di chi ritiene che i dipendente non facciano nulla. “Aiutateci a tenere pulita la nostra città, perché è innanzitutto casa nostra”

Immagine di repertorio

Le Rappresentanze Sindacali Unitarie di Amiu Puglia Spa U.O. di Foggia si dicono indignati per le continue lamentele ricevute e alle critiche rispondono così: “Siamo stanchi di ascoltare la famosa frase “non fanno niente”, ma confermiamo che ciascun lavoratore, dal reparto amministrativo a quelli operativi, dà il massimo per garantire il corretto funzionamento del servizio, per dare decoro, pulizia ed igiene alla nostra città”

Le R.S.U. aggiungono: “Al posto di criticare l’operato dei dipendenti Amiu, perché non si riflette su come sia possibile che la nostra città sia sempre sporca? Probabilmente non tutti i cittadini hanno il senso civico di conferire i rifiuti all’interno degli appositi contenitori. Oppure anche questo volete attribuirlo ai lavoratori? Siamo noi a chiedervi dove sia il senso civico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E concludono: “Ora basta, chiediamo alla cittadinanza di essere collaborativa, aiutandoci a mantenere pulita la città e rispettando l’ordinanza che vieta il conferimento dei rifiuti la domenica. Aiutateci a tenere pulita la nostra città, perché è innanzitutto casa nostra”:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento