Contraffazione e abusivismo commerciale: sequestrati 13500 pezzi nel Foggiano, 6 denunce

Tra le merce sequestrata, soprattutto capi di abbigliamento e accessori contraffatti e articoli di bigiotteria o cosmetici ritenuti pericolosi per la salute, perché realizzati con materiali allergizzanti o metalli pesanti

L'operazione GdF

Giro di vite su contraffazione, abusivismo commerciale ed altre correlate forme di illegalità. Il Comando Regionale Puglia della Guardia di Finanza, infatti, ha disposto nei giorni 5 e 6 giugno scorsi, l’esecuzione di un piano straordinario di interventi, finalizzato a prevenire e reprimere tali fenomeni. Il piano di interventi, che ha interessato l’intero territorio regionale, si colloca nell’ambito della missione Istituzionale del Corpo, finalizzata alla tutela del mercato dei beni e dei servizi, nonché al contrasto di tutte le condotte illecite connesse alla contraffazione, realizzata mediante una costante azione di controllo economico del territorio.

L’operazione ha registrato, nel complesso, l’esecuzione di 116 interventi, nel corso dei quali sono stati sequestrati oltre 1,2 milioni di articoli, con la denuncia di 41 soggetti. Dall’inizio dell’anno sono oltre 5 milioni i prodotti sequestrati dalle Fiamme Gialle. Nella sola provincia di Foggia, invece, sono stati 13mila e 500 i pezzi sequestrati perchè contraffatti o ritenuti non sicuri. Una ventina gli interventi eseguiti nei principali centri del Foggiano, che hanno portato alla denuncia di 6 soggetti. Tra le merce sequestrata, soprattutto capi di abbigliamento e accessori contraffatti e articoli di bigiotteria o cosmetici ritenuti pericolosi per la salute, perchè realizzati con materiali non di dubbia provenienza e non tracciabili, contenenti materiali allergizzanti o metalli pesanti. 

A conferma del ruolo di centralità del Corpo nello specifico comparto operativo, si evidenzia l’utilizzo del portale S.I.A.C. (“Sistema Informativo Anti Contraffazione”) progetto co-finanziato dalla Commissione Europea ed affidato dal Ministero dell’Interno alla Guardia di Finanza, la cui struttura operativa è stata dislocata proprio alla sede di Bari. Tale piattaforma tecnologica consente un’attività di analisi e controllo in tema di contrasto e lotta alla contraffazione, realizzata mediante applicativi che assolvono funzioni informative per i consumatori, di collaborazione tra le istituzioni e le aziende, nonché di cooperazione tra gli attori istituzionali.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento