Foggia nel mirino dei rapinatori, tre colpi in meno di due ore

Derubati un deposito di generi alimentari, un supermarket e un distributore della Total. Sparano colpi in aria ma per la Polizia si tratta di una pistola giocattolo

Martedì 28 dicembre, nel tardo pomeriggio, Foggia è stata teatro di ben tre rapine effettuate in poco meno di due ore. La prima in via Castelluccio presso il deposito alimentari “D’Ambrosio”. La seconda in via Labriola ai danni del supermarket “La Prima”, il più tartassato perché conta una rapina ogni due mesi, infine in via Napoli al distributore della Total.

Nel primo colpo i rapinatori erano tre, incappucciati, di cui due impugnavano una pistola e uno un fucile. Hanno rubato l’incasso della giornata insieme a una buona dose di prodotti alimentari e sono scappati a bordo di un’autovettura, poi ritrovata dalle “volanti” della Squadra Mobile.
 

Il secondo colpo è stato effettuato da due rapinatori coperti di passamontagna e armati. I due hanno prelevato il registratore di cassa e sono fuggiti a piedi.

L’ultima rapina, quella di via Napoli, ha visto coinvolti quattro uomini a volto coperto e armati di scacciacani. Dopo aver aggredito e derubato il titolare, i rapinatori si sono scaraventati contro un dipendente e si sono fatti consegnare l’incasso. Nella fuga a bordo di una “Fiat Uno” sono stati esplosi alcuni colpi di pistola in aria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento