Sui binari senza titolo di viaggio, la Polfer multa i volontari dei 'Fratelli della Stazione'

E' successo ieri sera, a Foggia, lungo quei binari dove da anni i volontari si prendono cura dei senza dimora. Incassato il verbale della Polizia Ferroviaria - 16,67 euro per ogni volontario - loro non si arrendono: "Non finisce qui"

Il verbale di multa

Sui binari senza titolo di viaggio. Scatta la multa per i volontari dei 'Fratelli della Stazione'. E' successo ieri sera, a Foggia, lungo quei binari dove da anni i volontari si prendono cura dei senza dimora. Incassato il verbale della Polizia Ferroviaria - 16,67 euro per ogni volontario - loro non si arrendono. Anzi minacciano battaglia: "Non finisce qui".

A raccontare l'accaduto è Valentina, volontaria FdS: “Doveva essere una normale serata di servizio in stazione. Oggi c'erano tanti volontari, ci si rivedeva dopo tanto tempo e pochi senza dimora. Siamo entrati in stazione come ogni sera, il solito giro per incontrare chi ci aspetta, siamo entrati come ogni sera per chiacchierare con chi, senza dimora, si ferma in stazione. Per portare le coperte visto che adesso la sera è più fresco e qualcuno ce le ha già chieste. E stasera siamo stati multati per essere in stazione senza titolo di viaggio", racconta.

Fratelli della stazione multati dalla Polfer: “Scena surreale. Applicata la legge, non il buonsenso”

"Abbiamo provato a spiegare chi siamo e cosa facciamo lì da più di 20 anni, siamo stati multati perché per portare latte caldo e coperte a chi vive in stazione non abbiamo fatto il biglietto. Ci siamo chiesti se quello che ci stava accadendo fosse reale, ci siamo guardati negli occhi, mi sembrava di essere all'improvviso in un documentario su Rai 3, non ero preoccupata tanto per me, ma per il mio amico che ho 'convinto' io stasera a venire in stazione, lui neanche ci voleva venire a far servizio stasera, gli ho detto 'salutiamo gli altri, ti racconto le novità'". 

"Ho fatto due chiamate, quelle importanti, di cui una all'amico avvocato: che cosa ci contestano? Che facciamo? Eravamo lì a far volontariato in stazione, si senza biglietto, ma portavamo solo umanità, la nostra, quella di chi ci ha raggiunti sul binario o per telefono. Eravamo li a chiacchierare con chi vive in strada. Per voi sono invisibili, noi li vediamo...". Intanto, diversi avvocati si stanno mettendo in queste ore a dispozione dell'associazione per impugnare la sanzione e, in caso di soccombenza, sostituirsi nel pagamento. In mattinata, l'associazione sarà convocata negli uffici della PolFer per chiarire la vicenda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultim'ora | Carabinieri 'rastrellano' il Foggiano: scatta il blitz anticrimine, in azione elicottero e unità cinofile

  • Omicidio: si indaga sulle ultime ore di vita di Giordano, forse l'assassino gli ha teso una trappola

  • Blitz anticrimine nel Foggiano: pioggia di arresti dalle prime luci dell'alba, 180 carabinieri alla ricerca di armi e droga

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Maxi concorso da Oss: ecco l'elenco e le date delle prove orali, in migliaia a Foggia per 2445 posti

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento