Il Comune di Foggia fa silenzio sull’omofobia: sulla facciata del Municipio i segni della protesta

Trecento persone in Piazza Giordano per ricordare le vittime della strage di Orlando. Istituzioni assenti, corteo raggiunge il Comune e affigge i nomi delle vittime e una coccarda arcobaleno

Il corteo ha raggiunto il Comune

Circa trecento cittadini foggiani ieri sera hanno riempito piazza Umberto Giordano per prendere parte alla cerimonia di commemorazione dedicata alle vittime della strage di Orlando. Un momento toccante, impreziosito dal fascino delle candele accese, fortemente voluto dall’associazione locale Arcigay ‘Le Bigotte’ al quale hanno partecipato anche l’Agedo, Genitori Rainbow, Famiglie Arcobaleno, Amnesty International, associazione radicale ‘Maria Teresa Di Lascia’, ‘Changes’, Libera ed Ucronia.

Dopo gli interventi dei presenti, tra i quali quello del cantante Antonino, in un silenzio assordante sono stati pronunciati i nomi delle vittime, annotati peraltro su dei fogli sollevati al cielo in segno di rabbia e vicinanza. Gli organizzatori hanno inoltre evidenziato come nessuno dell'amministrazione comunale abbia accettato l’invito a partecipare all’evento, al termine del quale un corteo spontaneo ha raggiunto la sede comunale di Corso Garibaldi al grido “Non abbiate paura di un bacio, stop omofobia”.

Nonostante l’invito esteso alle amministrazioni di Foggia e provincia dall’associazione Arcigay ‘Le Bigotte’ di esporre sulle facciate dei municipi un simbolo dell’arcobaleno in segno di solidarietà, finora vi hanno aderito soltanto i comuni di Manfredonia, Lucera e Cagnano Varano. “Vista questa ulteriore mancanza di sensibilità istituzionale” i partecipanti hanno attaccato i nomi delle cinquanta vittime sulla facciata del Municipio e lasciato una coccarda arcobaleno sul cancello chiuso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento