Atti vandalici a go go: distrutta anche la pubblica illuminazione di Piazza Malvasi. Era nuova di zecca

Trentacinque lampade nuove. Erano state installate non più tardi di dieci giorni fa. L'area è senza telecamere. La piazza tornata desolatamente buia

lampade piazza Malvasi, Foggia

Erano state sostituite neanche dieci giorni fa. Trentacinque lampade nuove di zecca, per illuminare piazza Malvasi, a Foggia, alle spalle della sede delle Politiche sociali. Oggi l’area verde si presenta buia. Esattamente come alla vigilia dell’intervento. Ignoti le hanno rotte tutte, quelle lampade. E quelle che son state risparmiate dall’idiozia vandalica, subiscono oggi il cortocircuito innescato da quelle danneggiate. Ergo, non funziona più nulla.

Circa mille euro la spesa pubblica sostenuta per l’intervento. Poca roba, si dirà. Forse. Ma è errato il punto di vista. Perché qui si tratta di senso civico assolutamente assente e di inclinazione sadica alla distruzione. Anzi, alla autodistruzione, trattandosi della propria città.

In zona non ci sarebbero telecamere, fa sapere l’assessore Francesco Morese. Motivo per cui tutto resterà impunito. Ora bisognerà attendere un nuovo intervento. Che non si capisce, a questo punto, a cosa possa servire. Se domani la piazza rischia di tornare nuovamente, desolatamente buia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento