Blitz della Polizia in un box sulla Statale 16: al suo interno c'erano 16 batterie per ripetitori

L'intervento degli agenti dopo la segnalazione da parte della sala operativa. Denunciati due uomini del Burkina Faso, rispettivamente di 32 e 50 anni. Le batterie erano state trafugate dall’antenna ripetitrice di sita nel Comune di Carapelle

Nella mattinata di ieri veniva segnalata dalla sala operativa la presenza di batterie per ripetitori di proprietà di una società telefonica. Il segnale inviato dal GPS ne indicava la presenza in un’area ubicata sulla SS16, in una zona dove erano edificati una cinquantina di box.

Gli agenti della Polizia di Stato, dopo un sopralluogo, individuavano due box da dove proveniva il segnale, il primo era vuoto, mentre l’altro assicurato a chiave era stato dato in affitto ad un terzo.

Il proprietario degli immobili effettuava l’apertura del box all’interno del quale venivano rinvenute 16 batterie e altro materiale verosimilmente provento di furto. Gli agenti, tramite la visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza, riuscivano a ricostruire l’evento criminoso e pertanto procedevano alla denuncia in stato di libertà per il reato di ricettazione, di due uomini del Burkina Faso, rispettivamente di 32 e 50 anni, entrambi affittuari dei due box.

Il responsabile dell’azienda di telecomunicazioni comunicava che le batterie erano state trafugate dall’antenna ripetitrice di sita nel Comune di Carapelle, pertanto gli agenti procedevano alla restituzione delle stesse ad un referente dell’azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento