Esplode bomba carta in via Padre Ardelio della Bella: colpita la "Pescheria del Sole"

Il fatto è successo alle 23: ignoti hanno posizionato un ordigno artigianale - una piccola bomba carta - ai piedi della saracinesca dell'attività, danneggiandola. Sul posto, carabinieri e vigili del fuoco

Il luogo dell'accaduto

Mentre gran parte della città si è riversata in piazza Cavour per assistere al concerto per l'inaugurazione dell'isola pedonale di via Lanza, una bomba è stata fatta esplodere ai danni della 'Pescheria del Sole' in via Padre Ardelio Della Bella, alla periferia sud di Foggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le immagini sul luogo dell'accaduto

Il fatto è successo intorno alle 23: ignoti hanno posizionato un ordigno artigianale - verosimilmente una piccola bomba carta - ai piedi della saracinesca dell'attività. L'esplosione, nettamente udita dai residenti della zona, ha provocato danni - tutto sommato contenuti - alla saracinesca e alla soglia d'ingresso del locale. Sul posto, per mettere in sicurezza la zona, è stato necessario l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Foggia. Le indagini sono affidate ai carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere in zona e ascolteranno il titolare della pescheria colpita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento