Ai domiciliari per droga e resistenza a pubblico ufficiale, ma gli agenti lo beccano in stazione: arrestato

Un cittadino rumeno con precedenti penali è stato arrestato dalla polizia. L’uomo era stato arrestato a Roma lo scorso 19 gennaio per detenzione di droga e resistenza a pubblico ufficiale, ed era ai domiciliari

Immagine di repertorio

Nell’ambito di una pianificata attività di prevenzione e contrasto a fenomeni illegali in ambito ferroviario, disposta dal Dirigente del Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia, Basilicata e Molise, dott. Luigi Liguori, la scorsa notte personale della polizia ferroviaria di Foggia, ha proceduto al controllo di alcuni cittadini stranieri presenti nello scalo ferroviario di Foggia.

Tra questi, è stato sottoposto a controllo S.C.I., cittadino rumeno di 33 anni, con precedenti penali: l’uomo, dall’interrogazione della banca dati delle forze di polizia, risultava essere stato arrestato lo scorso 19 gennaio a Roma, per detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, oltre ad essere attualmente sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari.

       

Per questo, a conclusione degli accertamenti di rito, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di evasione e condotto presso il carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Si ma subito dopo aver scontato la pena detentiva in carcere, rispedirlo subito nel suo paese d'origine.

  • Ma quanto ci vuole a capire che con pene così “umane” i delinquenti non rispetteranno mai le leggi

Notizie di oggi

  • Attualità

    Censimento campi nomadi: da Foggia l'ok a Salvini da chi opera al fianco dei rom di Arpinova

  • Politica

    Il veto di Forza Italia a Landella: portiamo la consiliatura a termine a patto che non ti ricandidi

  • Cronaca

    VIDEO | Catena umana in viale Michelangelo: girotondo ambientalista per una piazza con tanti alberi

  • Cronaca

    Manufatti abusivi in spiaggia: sequestrata a Siponto area demaniale marittima di 3mila mq

I più letti della settimana

  • E' morta la bimba di Lucera affetta da SEU

  • Si spezza gancio traino, auto "schizza" nella corsia di marcia opposta: muore 24enne

  • Agguato a Vieste, ancora sangue nella città del faro: un morto e un ferito

  • Paura in via Sbano, a volto scoperto e pistola in pugno spara contro 20enne: arrestato Ciavarella

  • Sui Monti Dauni nasce il primo 'Bed & Tree' della Puglia, casette sugli alberi nel 'Parco Avventura' di Biccari

  • Spari alla periferia sud di Foggia: uomo ferito a colpi di arma da fuoco ad una gamba

Torna su
FoggiaToday è in caricamento