Rapina shock in una farmacia agricola: dipendenti terrorizzati e feriti, polizia arriva e arresta malviventi

Arrestati due dei cinque membri della banda: si tratta di Emilio D'Amato, di 45 anni e Luigi Morelli, di 55, noti pregiudicati foggiani, ritenuti dagli inquirenti contigui alla batteria criminale facente capo a Rocco Moretti

La conferenza stampa

Quaranta minuti di terrore. Tanto è durata la rapina messa a segno nel pomeriggio di ieri, ai danni di una farmacia agricola alla periferia di Foggia. Quaranta minuti durante i quali i due dipendenti di turno sono stati immobilizzati, legati ad una sedia con delle fascette da elettricista, mentre una banda composta da 5 persone svuotava le casse e ripuliva il magazzino della farmacia agricola 'Racanati', in via Bari. 

Le immagini video della rapina

Tutto sembrava essere filato liscio per la banda, che aveva appena carica su un furgone Daily alcuni colli di fitofarmaci per un valore commerciale stimato di 70mila euro. Non avevano fatto i conti, però, con la polizia (nella fattispecie il Gruppo Falchi della squadra mobile di Foggia) che è riuscita ad intercettare uno dei due mezzi usati dalla banda, recuperando il carico e arrestando due componenti del gruppo. Si tratta di Emilio D'Amato, di 45 anni e Luigi Morelli, di 55, noti pregiudicati foggiani, ritenuti dagli inquirenti contigui alla batteria criminale facente capo a Rocco Moretti. Gli agenti hanno prontamente intercettato un ducato Daily con targa modificata all’uscita della farmacia rapinata; alla vista della pattuglia, i due a bordo hanno tentato di fuggire, ma sono stati prontamente bloccati e identificati. 

Le indagini avviate con la collaborazione del personale dell’Antirapina e della Sezione Criminalità Organizzata hanno poi consentito di ricostruire l'accaduto: circa un’ora prima l’arrivo degli Agenti dei Falchi, all’interno del piazzale antistante la farmacia agricola erano giunti due mezzi, un Daily e, presumibilmente, un Fiat Fiorino, dai quali erano scese rispettivamente due e tre persone travisate con passamontagna, una armata di pistola. Le cinque persone, sotto la minaccia dell’arma, hanno immobilizzato i due dipendenti della farmacia agricola con delle apposite fascette, malmenando con il calcio di una pistola uno di essi, che aveva tentato di reagire.

I rapinatori, dopo  avere sottratto dalla cassa la somma di 600 euro, hanno iniziato a caricare all’interno dei mezzi con cui erano giunti numerosissimi cartoni contenenti vari fitofarmaci per un valore economico di 70.000 euro. La rapina è durata circa 40 minuti: due dei rapinatori sono stati  bloccati all’uscita della farmacia e arrestati; in corso serrate indagini per identificare i tre complici fuggiti a bordo del Fiorino. Guarirà in 15 giorni, invece, il dipendente ferito al volto con il calcio della pistola.  Si tratta del secondo efferato colpo messo a segno ai danni di farmacie agricole e aziende operanti del settore: poche settimane fa, un colpo analogo fu messo a segno ai danni dell'azienda Agrierre di via Trinitapoli, a Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Colloqui di lavoro a Foggia: ecco le 60 aziende che offrono occupazione, centinaia i candidati che ci proveranno

Torna su
FoggiaToday è in caricamento