Fallimento Amica: verso licenziamento dipendenti e stop del servizio

Botta e risposta tra la curatela fallimentare e il Comune di Foggia. Per il contratto di servizio non "sussisterebbero i presupposti" né in termini giuridici né economici data l'insufficienza del corrispettivo

Giovanna Greco 9 luglio 2012
15

Amica. Nuovo atto. E potrebbe essere l’ultimo.

Alla vigilia del vertice tra comune e sindacati prima e presso il Tribunale fallimentare poi (parti convocate l’11 luglio) si consuma un nuovo scontro tra Comune di Foggia e curatela fallimentare a suon di carte semi-bollate.

E il dato che sui evince, drammatico, è uno solo: ancora 48 ore e poi per Amica, fallita qualche giorno fa, potrebbe essere davvero finita.

Oggi il sindaco in una nota è tornato ad incalzare sulla sottoscrizione di un nuovo contratto di servizio che possa, dal 20 luglio in poi  (data in cui scade ordinanza e potere di reiterarla del sindaco) regolare la gestione del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti in città.

Non si fa attendere la replica di Corso del mezzogiorno, che ribadisce un due di picche.

La curatela la invia anche a Prefetto, Procuratore, Tribunale fallimentare, allo stesso Vendola oltre che a sindacati e lavoratori di Amica e Dauniambiente, e non lascia spazio a dubbi: bocciato già una volta dal Comitato dei creditori, per il contratto di servizio non “sussisterebbero i presupposti” né in termini giuridici né economici data l’insufficienza del corrispettivo rispetto ad un’elencazione di servizi molto vaga, insufficiente anche solo per riparare il parco mezzi. Non solo.

Nessuna garanzia esisterebbe rispetto alla riammissione di Amica all’albo dei gestori ambientali sussistendo invece tutte le condizioni in capo all’azienda per una sua definitiva cancellazione (messa in liquidazione, fallimento, enorme esposizione debitoria nei confronti degli enti previdenziali).  

Tradotto: qualora dal 20 luglio non dovesse intervenire un’autorità superiore ad autorizzare la gestione del servizio (leggi la Regione Puglia), per l’azienda di Corso del Mezzogiorno scorrerebbero davvero i titoli di coda, con una possibile risoluzione anticipata dell’esercizio provvisorio (al momento autorizzata dai giudici fino a dicembre) che la curatela si vedrebbe costretta a richiedere al giudice fallimentare mercoledì prossimo.

Un atto drammatico, che spedirebbe immediatamente a casa oltre 350 lavoratori e farebbe ripiombare Foggia nella più nera emergenza rifiuti, dal momento che la città si troverebbe, di fatto, senza un soggetto gestore del servizio.

In  quel caso, delle due l’una: ricorso – come sollecitato a più riprese -  alla Regione (Vendola sarebbe stato contattato oggi da Mongelli ma al momento non è dato conoscere la risposta di via Capruzzi) o affidamento rapido dell’intero pacchetto a privati. E, com’è noto, tanti ne girano attorno al settore, pronti alla gestione dell’affare rifiuti in città. 

Annuncio promozionale

 

ambiente
fallimenti
rifiuti

15 Commenti

Feed
  • Avatar di michele

    michele e una vera vergogna,

    l'11 luglio del 2012
  • Avatar anonimo di Masimo

    Masimo Io dico che Mongelli lo hanno lasciato solo a fronteggiare problemi enoermi di questa città. e per essere da solo secondo me si sta battendo come un leone. 

    il 10 luglio del 2012
    • Avatar di f d

      f d Per gli interessi dei palazzinari senza dubbio!

      il 10 luglio del 2012
      • Avatar di Gian

        Gian E'  vero, hai pienamente ragione ... Foggia deve andare in amministrazione controllata come il comune di Taranto!
        Come si fa in un periodo di profonda crisi con senza un €uro in giro ad alzare palazzi. Questi soldi da dove arrivano?

        l'11 luglio del 2012
        • Avatar di f d

          f d Lo dico da una vita che il commissariamento è l'unica via d'uscita!

          l'11 luglio del 2012
  • Avatar di Giuseppe

    Giuseppe non solo dobbiamo ringraziare mongelli ma anche gli altri che hanno preceduto che questa nosta citta' e' finita non nella spazzatura ma nella %censored%a dela %censored%a della %censored%a piu profonda bravi politici ladroni

    il 10 luglio del 2012
    • Avatar anonimo di gius

      gius E noi cosa abbiamo fatto x evitare?

      il 10 luglio del 2012
  • Avatar anonimo di gius

    gius Colpa di mongelli vero? O colpa di chi.si è mangiato tutto all'interno dell'AMICA? Assunzioni? se non sei pregiudicato non entro.. Sempre colpa di Mongelli o noi foggiani che facciamo schifo?

    il 10 luglio del 2012
    • Avatar di Gian

      Gian Il fallimento Amica S.p.A. è stato causato dalla compartecipazione della suddetta azienda nel progetto FEDERICO II ... L'Amica S.p.A. ha versato più di 2 mln di euro! Andatevi a documentare prima di parlare a vanvera!

      l'11 luglio del 2012
      • Avatar di f d

        f d Il passivo fallimentare dell'AMICA ammonta a circa 60 milioni di euro e il passivo accumulato dall'AMICA stessa nel fallimento della Federico II non è affatto la causa dell'odierna sentenza. Senza dimenticare che anche le altre municipalizzate erano in compartecipazione azionaria con la compagnia aerea e sono sopravvissute senza sprofondare nel baratro. Ripeto, si legga le sentenze anzichè cadere nel populismo, è tutto scritto nero su bianco!

        l'11 luglio del 2012
        • Avatar di Gian

          Gian Guarda che il caso dell'Amica lo sto trattando io ... il passivo non è di 60 mln di euro, ma di 10 mln (l'oggetto su cui stanno investigando riguarderebbero i b.o.c., ma quella causa come tante altre finirà a taralluzz e vin) ... poi vai ad accertarti meglio, anche l'amgas sta fallendo!!! Grazie alla Federico II, tanto amata e voluta dall'ex Sindaco!

          il 18 luglio del 2012
    • Avatar anonimo di luigi

      luigi tu sari pregiudicato non io... (dipendente amica)

      il 10 luglio del 2012
    • Avatar di f d

      f d Assolutamente colpa di Mongelli e di chi l'ha preceduto! Non lo dico io, lo dicono i giudici... <a rel="nofollow" target="_blank" href="http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/pdf/2012/01/20/fallimento%20amica.pdf" title="http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/pdf/2012/01/20/fallimento%20amica.pdf">http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/pdf/2012/01/20/fallimento%20amica.pdf</a>

      il 10 luglio del 2012
    • Avatar di f d

      f d Perchè non ha utilizzato i suoi poteri in merito a tempo debito?

      il 10 luglio del 2012
  • Avatar di f d

    f d Ringraziate Mongelli!!!

    il 10 luglio del 2012