Il TAR ha deciso: le famiglie possono restare nell’ex distretto militare

Il 7 novembre prossimo ci sarà il giudizio di merito. La linea difensiva degli avvocati Alfonso Buono e Savino Pipoli ha prevalso sull’ordinanza di sgombero del Comune di Foggia

L'ex distretto militare

Ha prevalso l’esigenza abitativa delle famiglie che vivono nell’ex Distretto Militare. Infatti, in merito all’ordinanza di sgombero del Comune di Foggia, il Tar ha confermato la sospensiva fino al prossimo 7 novembre, quando ci sarà il giudizio di merito.  Con l’udienza del 21 febbraio il TAR ha ritenuto di lasciare i ricorrenti – difesi dagli avvocati Alfonso Buono e Savino Pipoli – nei locali di via Fuiani, in tutto una sessantina di persone, tra cui anche molti bambini.

A spuntarla è stata quindi la linea dei due avvocati foggiani. Questo il commento di Roberto Fiore, leader di Forza Nuova, che in prima persona aveva sposato la causa dei cittadini tanto da farne un caso nazionale: “A fronte di una classe politica inetta che di fronte ad una legittima rivendicazione di famiglie italiane si è girata dall’altra parte e addirittura ha parteggiato per l’uso della forza verso i nostri connazionali, rilevo con piacere che a livello giudiziario di fronte all’evidenza dei fatti supportata da prove documentali, le giuste istanze dei cittadini residenti nell’ex distretto di Via Fuiani a Foggia”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

Torna su
FoggiaToday è in caricamento