Un altro evaso si arrende, era detenuto per furto e rapina in abitazione. L'avv. Gaggiano: "Invoca lo stato di necessità"

Il 27enne si è presentato mercoledì sera, presso la caserma dei carabinieri di San Giovanni Rotondo, accompagnato dall'avvocato Angelo Pio Gaggiano. "Come altri evasi, invoca lo stato di necessità derivante dalla rivolta in carcere"

L'evasione dello scorso lunedì

Dopo l'evasione di massa dello scorso lunedì, 9 marzo, dal carcere di Foggia, si è costituito anche Nazario Gallo, 27enne di San Marco in Lamis, detenuto per furto in abitazione e rapina. 

Il giovane si è presentato mercoledì sera presso la caserma dei carabinieri di San Giovanni Rotondo, accompagnato dall'avvocato Angelo Pio Gaggiano. "Anche lui, come altri evasi, invoca lo stato di necessità, derivante dalla rivolta scoppiata in carcere", precisa il legale. Degli oltre 70 evasi, restano in libertà quattro persone che sono attivamente ricercate su tutto il territorio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avvocato Gaggiano-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento