Ruba ciclomotore e chiede 150 euro al proprietario, poi sottrae anche uccelli esotici a un'anziana

E' successo ad Otranto. Protagonista dell’estorsione con il cosiddetto “cavallo di ritorno” un 41enne di Cerignola, G.F., finito nei guai anche per un altro furto commesso in abitazione

Un 41enne di Cerignola è stato rintracciato dai carabinieri di Otranto presso un autoparco di Maglie in possesso di due volatili e due banconote di 50 euro, ritenute provento di un'estorsione consumata ai danni del proprietario di un ciclomotore al quale l'uomo aveva chiesto 150 euro per la sua restituzione. 

Protagonista dell’estorsione con il cosiddetto “cavallo di ritorno” un 41enne di Cerignola, G.F., finito nei guai anche per un altro furto commesso in abitazione. L’uomo si è impossessato di una gabbia contenente due uccelli esotici, sottratta a una pensionata idruntina.

La refurtiva recuperata è stata restituita alla legittima proprietaria, mentre la somma in denaro è stata sottoposta a sequestro. Per il 41enne è scattata la denuncia per furto aggravato, estorsione e furto in abitazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • Cacciatori tendono la trappola ai ladri di moto: in quattro tornano per recuperarle, ma vengono beccati e arrestati

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • Grave incidente stradale a Lucera, Lancia Musa si schianta contro un muretto: 22enne perde la vita

  • Bombe ed estorsioni, quattro arresti a Foggia. Sequestrati 11 ordigni e 'l'agenda' con nomi e cifre

Torna su
FoggiaToday è in caricamento