Ruba ciclomotore e chiede 150 euro al proprietario, poi sottrae anche uccelli esotici a un'anziana

E' successo ad Otranto. Protagonista dell’estorsione con il cosiddetto “cavallo di ritorno” un 41enne di Cerignola, G.F., finito nei guai anche per un altro furto commesso in abitazione

Un 41enne di Cerignola è stato rintracciato dai carabinieri di Otranto presso un autoparco di Maglie in possesso di due volatili e due banconote di 50 euro, ritenute provento di un'estorsione consumata ai danni del proprietario di un ciclomotore al quale l'uomo aveva chiesto 150 euro per la sua restituzione. 

Protagonista dell’estorsione con il cosiddetto “cavallo di ritorno” un 41enne di Cerignola, G.F., finito nei guai anche per un altro furto commesso in abitazione. L’uomo si è impossessato di una gabbia contenente due uccelli esotici, sottratta a una pensionata idruntina.

La refurtiva recuperata è stata restituita alla legittima proprietaria, mentre la somma in denaro è stata sottoposta a sequestro. Per il 41enne è scattata la denuncia per furto aggravato, estorsione e furto in abitazione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento