Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pensavo peggio", paura ed emozioni degli studenti foggiani per la Maturità 'one-shot': "Che bello rivedere i docenti"

Il racconto dei maturandi 2020, alle prese con la loro prova-capitale. "E' stato bello, dopo mesi, rivedere anche i professori"

 

Niente prove scritte, ma un'unica prova orale - "dai 40 ai 50 minuti per singolo candidato" - per valutare ogni studente sul percorso scolastico, terminato con mesi di didattica a distanza e incertezze: "E' stata dura, è stata pesante", raccontano.

Fuoco di fila (di domande), da parte delle commissioni posizionate a debita distanza di sicurezza. "E' stato bello, dopo mesi, rivedere anche i professori", confessano. La pandemia da Coronavirus ha sparigliato le carte dell'esame, ma non ha tolto l'emozione della prova-capitale per gli studenti: "Siano in ansia, è sempre la fine di un percorso", spiegano i candidati in attesa di essere chiamati, che sperano nella "clemenza dei professori" durante l'ultimo ripasso. "I professori ci hanno messo a nostro agio, ma è sempre un esame di maturità e richiede una certa preparazione: basta studiare!" | IL VIDEO|

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento