La clinica mobile di Emergency al campo rom di Arpinova

Foggia inserita "Nel programma Italia". La clinica mobile stazionerà fino al prossimo 15 ottobre ogni mattina dalle 9 alle 13 in favore di soggetti vulnerabili, immigrati e persone bisognose

“La presenza di Emergency al campo rom di Arpinova è segno di particolare attenzione rivolta al nostro territorio”. L’assessore alle Politiche Sociali accoglie positivamente la scelta di Emergency di inserire nel “Programma Italia” anche Foggia.

Da oggi e fino al prossimo 15 ottobre, infatti, dalle 9.30 alle 13.00, la clinica mobile stazionerà nel campo di accoglienza di Arpinova.

Il progetto permette di offrire un servizio di medicina di base e orientamento ai servizi socio-sanitari in favore di soggetti vulnerabili, immigrati e persone in stato di bisogno, ad esempio tramite i Poliambulatori di Palermo e Marghera e gli ambulatori mobili (Polibus) nel sud dell’Italia, in collaborazione con il servizio sanitario nazionale e le istituzioni competenti.

Nella provincia di Foggia, Emergency, in collaborazione con L’ASP locale e dietro rilascio di autorizzazione sanitaria da parte della stessa, sta svolgendo le sue attività attraverso l’impiego, appunto, di una clinica mobile.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento