Hashish, armi e cartucce nel box-scantinato di un sorvegliato speciale

Il pluripregiudicato non si è presentato per l’obbligo di firma ed è stato deferito in stato di irreperibilità per i reati commessi, aggravati dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale

Arma e droga rinvenute nel box

E' stato deferito in stato di irreperibilità il pluripregiudicato e sorvegliato speciale classe 1982, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di hashish. Sospettato di detenere illegalmente armi, materiale esplodente e munizioni, i poliziotti hanno compiuto una perquisizione nel suo box-scantinato.

All’interno c’erano una busta di colore rosso con all’interno due confezioni di hashish per un peso complessivo di oltre 900 grammi, un lucchetto marca con un mazzo di chiavi idoneo all’apertura e una simil arma priva di tappo rosso modello revolver e completa di sei cartucce a salve. Il materiale veniva sottoposto a sequestro penale.

Ma C.A., nella giornata di ieri non si è presentava presso gli Uffici della Questura per adempiere all’obbligo di firma giornaliero a cui risulta sottoposto. Per tali motivi, è stato deferito in stato di irreperibilità per i reati commessi, aggravati dalla sottoposizione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento