Rubano tv ai nonni del paese, fornaio si mette una mano in tasca e l'altra sul cuore: "Vi regalo io la tv nuova"

Il panificatore di Monte Sant'Angelo: "Ho voluto essere solidale verso i nonni e le nonne di Monte Sant'Angelo, che sono la memoria storica delle famiglie e della città. Ma Monte Sant'Angelo è fatta anche di persone perbene e operose"

Donato Taronna

Appresa la notizia del furto ai danni del centro sociale per anziani della sua cittadina, Monte Sant'Angelo, Donato Taronna, noto panificatore del posto, non è stato a guardare. Al contrario, si è ingegnato per fare qualcosa di utile nell'immediato per le vittime dell'accaduto.

Così, ha contattato il presidente del centro, Orazio Piemontese, proponendosi di acquistare, esclusivamente di sua tasca, un televisore nuovo. "E' un regalo da parte del mio panificio per i tanti ospiti che frequentano la struttura", spiega Taronna a FoggiaToday. "Ho voluto essere solidale verso i nonni e le nonne di Monte Sant'Angelo, perché praticamente sono la memoria storica delle famiglie e della città di Monte Sant'Angelo".

"Quando ho saputo quello che era successo - riprende Taronna - ho provato grande sdegno e senso di vergogna. Rubare al centro per anziani è come rubare dalla cassetta delle elemosine di una chiesa. E' un gesto bruttissimo, ma non generalizziamo: Monte Sant'Angelo è fatta anche di persone perbene e operose, che al momento sanno dimostrarsi generosi verso gli altri". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento