Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

Dalla telefonata, con la quale il detenuto denunciava il comportamento dei sanitari dell’istituto, è scaturita la perquisizione a tappeto della casa circondariale che ha portato al ritrovamento di diversi telefoni cellulari

Immagine di repertorio

"Un detenuto avrebbe telefonato ai carabinieri dalla propria cella per denunciare il comportamento dei sanitari dell’istituto. È accaduto nel carcere di Foggia".

E' quanto denuncia in una nota stampa il segretario generale del Sindacato Polizia Penitenziaria, Aldo Di Giacomo. "Dalla telefonata è scaturita una perquisizione generale, con l’utilizzo di uomini della penitenziaria da tutta la regione, che ha portato al ritrovamento di diversi cellulari nella disponibilità dei detenuti".

Blitz della penitenziaria nel carcere di Foggia: celle al setaccio in cerca di 'microtelefoni' e droga

"Siamo al ridicolo - continua - Avevamo cercato di introdurre al decreto sicurezza bis del precedente Governo una norma che prevedeva la carcerazione per chi introduceva o utilizzava telefoni in carcere, ovviamente bocciata da Lega e Cinquestelle. È da tempo che denunciamo che i detenuti dalle carceri riescono ad impartire ordini all’esterno. Oramai lo Stato ha perso il controllo delle carceri non riuscendo più a garantire la sicurezza sia dentro che fuori le prigioni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento