Foggiani dai 16 ai 19 anni fermati a Pescara: erano a bordo di un'auto con arnesi da scasso

I quattro hanno dai 16 ai 19 anni. I carabinieri li hanno sorpresi con un grosso cacciavite, forbici da elettricista e una centralina elettrica per autovettura

Il materiale sequestrato

Da Foggia a Pescara, con l'auto piena di attrezzi atti allo scasso. E' quanto scoperto, ieri sera, dai carabinieri, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio nella cittadina pescarese. In particolare, i Carabinieri del NOR-Sezione Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno denunciato in stato di libertà 4 giovanissimi di età compresa tra i 16 e 19 anni, originari dalla provincia di Foggia, per possesso di arnesi atti allo scasso.

Nello specifico, i ragazzi, partiti dalla provincia di Foggia a bordo di autovettura, sono stati fermati nel corso di un posto di controllo in via Nazionale Adriatica Nord, nei pressi del Quartiere Zanni e, a seguito di perquisizione personale/veicolare, sono stati trovati in possesso di un grosso cacciavite, forbici da elettricista nonché di una centralina elettrica per autovettura, priva di marca e matricola, di cui non ne hanno saputo giustificare la detenzione. Sono in corso ulteriori accertamenti volti ad appurare le vere intenzioni dei ragazzi fermati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultim'ora | Carabinieri 'rastrellano' il Foggiano: scatta il blitz anticrimine, in azione elicottero e unità cinofile

  • Omicidio: si indaga sulle ultime ore di vita di Giordano, forse l'assassino gli ha teso una trappola

  • Blitz anticrimine nel Foggiano: pioggia di arresti dalle prime luci dell'alba, 180 carabinieri alla ricerca di armi e droga

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Maxi concorso da Oss: ecco l'elenco e le date delle prove orali, in migliaia a Foggia per 2445 posti

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento