A caccia con fucile e richiamo elettromagnetico: napoletano beccato dai carabinieri e denunciato

E' accaduto in agro di Torremaggiore, dove i militari della stazione di Serracapriola hanno sorpreso il cacciatore, sequestrando il materiale al seguito

Il materiale sequestrato

Non si fermano i controlli da parte dei Reparti Dipendenti dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia dopo la riapertura della stagione venatoria 2019/2020. 

I militari dell'Arma Forestale della Stazione di Serracapriola hanno denunciato un cacciatore non residente in Regione, sorpreso in agro di Torremaggiore mentre esercitava attività venatoria con l'ausilio di un richiamo a funzionamento elettromagnetico. 

Il 56enne residente ad Ercolano (Na),  è stato deferito a piede libero e sono stati sottoposti a sequestro penale il fucile con relativo munizionamento spezzato al seguito, ed il richiamo elettromagnetico rinvenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento