Foggiani sospetti in un'auto, con targa tarocca e documenti falsi: a bordo trovati arnesi atti allo scasso

E' quanto scoperto ieri sera, a Foggia, dove gli agenti del Reperto Prevenzione Crimine hanno fermato una Mercedes con a bordo tre giovani, tutti pregiudicati, in piazza Internati di Germania

Immagine di repertorio

Sorpresi senza patente e senza documenti di identità, a bordo di un'auto dalla targa taroccata e con un kit di arnesi atti allo scasso al seguito. E' quanto scoperto ieri sera, dalla polizia, nell’ambito dei controlli predisposti nel Piano Operativo Interprovinciale volto a contrastare l’illegalità diffusa, in provincia di Foggia. Un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine ha denunciato tre giovani foggiani - tutti pregiudicati, di età compresa tra i 20 ed i 38 anni -  sottoposti a controlli in piazza Internati di Germania, a bordo di una Mercedes classe A con targa rumena.

Gli stessi, è emerso, si intrattenevano vicino ad un’altra autovettura parcheggiata che, da successivi accertamenti, non risultava forzata. Il conducente della Mercedes alla vista degli agenti ha svoltato repentinamente in una strada laterale nel tentativo di far perdere le proprie tracce ma è stato raggiunto dagli agenti e fermato. Gli occupanti risultavano sprovvisti di documenti di identificazione nonché il conducente sprovvisto di titolo di guida idoneo a condurre il veicolo perché mai conseguita. All’atto del controllo, inoltre, il conducente mostrava documenti relativi all’autovettura palesemente falsi.

L’attività di polizia è proseguita con un controllo all’autovettura, consentendo di rinvenire numerosi arnesi atti allo scasso (4 cacciaviti, tronchesine, pinze, piede di porco) successivamente posti a sequestro unitamente alla stessa autovettura Mercedes in quanto da accertamenti esperiti anche con la collaborazione del Centro di Cooperazione di Polizia e Dogana, le targhe risultavano appartenere ad altro veicolo. I tre soggetti sono stati accompagnati presso gli Uffici di polizia al fine di identificarli compiutamente e successivamente procedere ad una denuncia per possesso di strumenti atti allo scasso e uso di atto falso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento