Delfino spiaggiato a Marina di Lesina: è un cucciolo, esami per accertare le cause del decesso

Si tratta del primo ritrovamento in provincia di Foggia di un delfino spiaggiato appena nato. Sul posto sono intervenuti i veterinari del Servizio Veterinario Area C della ASL Foggia

Un delfino spiaggiato (foto Ansa, immagine d'archivio)

Un cucciolo di delfino è stato trovato senza vita sulla spiaggia di Lesina Marina da alcuni bagnanti. Sul posto sono intervenuti i veterinari del Servizio Veterinario Area C della ASL Foggia che, dopo aver effettuato i primi rilievi, hanno trasferito il delfino presso l'Istituto Zooprofilattico di Foggia. Qui saranno effettuati gli esami per accertare le cause del decesso.

L'animale, lungo circa un metro e dal peso di dieci chilogrammi, secondo gli esperti del Servizio Veterinario aveva pochi giorni di vita. Si tratta del primo ritrovamento in provincia di Foggia di un delfino spiaggiato appena nato.

Gli esiti degli esami saranno pronti entro fine agosto. Il Servizio Veterinario della ASL invita la cittadinanza, in caso di ritrovamenti analoghi, ad allertare subito le forze dell'ordine e a  non avvicinarsi  agli animali spiaggiati, non essendo accertata la causa del decesso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Araba Fenice
    Araba Fenice

    Amici veterinari mi hanno spiegato che le cause possibili di spiaggiamento, singolo e non di massa come in questo caso, possono essere molteplici: l’inquinamento chimico dei mari, il by-catch, ossia l'attività di pesca con attrezzi poco selettivi; può essere causato anche da impatti con le imbarcazioni, disfunzioni fisiologiche (infezioni o altre malattie), o da un semplice errore di valutazione da parte dell’animale, il tutto amplificato dalle alte temperature raggiunte dai nostri mari in questi giorni roventi. Qualunque ne sia la causa, è sempre consigliabile non avvicinarsi troppo anche se la vista di un "cucciolo" ridotto in quel modo è straziante. Spero che gli stessi amici che l'hanno preso in carico ci forniscano al più presto una spiegazione, anche perché - viste le cause - ci sarebbe da riflettere. E molto!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Piemontese e Di Gioia tirano la volata ai candidati: dal 5 marzo fari puntati sulla riconquista del Comune di Foggia

  • Politica

    VIDEO | Vita da comitato in piazza Federico II: metodi e strategie dei cinquestelle foggiani

  • Cronaca

    VIDEO | Romanzo Criminale, ecco la banda che voleva prendersi Manfredonia a colpi di omicidi e rapine

  • Cronaca

    Dal Questore il messaggio alla criminalità: “Lunedì scatta il piano straordinario di controllo 2.0”

I più letti della settimana

  • Omicidio a Troia: marito accoltella e uccide moglie, poi tenta il suicidio

  • Ciao Federica, non ti dimenticheremo mai…

  • In fuga contromano tra le vie di Foggia: inseguiti dai carabinieri si schiantano contro un'auto

  • Quattro omicidi in un anno: su Rai 3 il ‘Romanzo Criminale’ che ha terrorizzato la Capitanata

  • Violenti colpi alla testa e all’addome: ecco motivo e dinamica dell’aggressione al vicepreside

  • Arrestato l’uomo che ha aggredito il docente della ‘Murialdo’ di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento