Sangue sul Gargano: dopo l'omicidio di Gentile, più controlli e stazione mobile dei carabinieri su Mattinata

Servizi straordinari volti ad un più stringente presidio del territorio, con particolare attenzione ai soggetti pregiudicati. Ad ulteriore supporto, inoltre, anche la Stazione Mobile cui rivolgersi per qualsiasi necessità

La stazione mobile dei carabinieri

A seguito dell'ultimo, grave fatto di sangue che ha fatto tornare la cittadina di Mattinata sulle poco edificanti cronache di “nera”, con l'agguato ai danni di Francesco Pio Gentile, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia ha disposto un'importante intensificazione dei servizi di controllo del territorio.

Da ieri, infatti, ad integrazione della già efficace copertura assicurata dai servizi perlustrativi, sono stati dedicati una serie di servizi straordinari volti ad un ancora più stringente presidio del territorio, con particolare attenzione ai soggetti pregiudicati, sia del posto che provenienti da altri centri.
Ad ulteriore supporto, inoltre, i cittadini di Mattinata avranno a disposizione la Stazione Mobile, un presidio dell'Arma dei Carabinieri cui potranno rivolgersi per qualsiasi necessità.

La Stazione Mobile sarà quindi presente in pieno centro storico, tutti i giorni, proprio per aumentare, sempre con maggiore determinazione, la prossimità alla grande parte sana della popolazione, e anche per raccoglierne ogni segnalazione che potrebbe consentire di proseguire con sempre maggiore efficacia l'opera di restituzione, proprio a loro, del territorio già da tempo avviata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • ULTIMA ORA | Torna a casa Francesco Pio Virgilio, il 15enne era scomparso da quasi 48 ore

  • Foggia nella morsa di ragazzi violenti. 50enne aggredito scrive al Prefetto: "Stiamo crescendo dei tifosi della malavita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento