Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

Tre giorni fa a Torremaggiore era risultato positivo un nucleo familiare di cinque persone contagiate, presumibilmente, da una sesta persona risultata positiva che aveva frequentato la famiglia

Emergenza senza fine a Torremaggiore, dove nella giornata di oggi si sono registrati altri nove casi. Si tratta dello stesso focolaio per il quale tre giorni fa il dipartimento di prevenzione della Asl Foggia, con la collaborazione dei medici di medicina generale, aveva tracciato la catena di contatti e provveduto all'isolamento domiciliare fiduciario.

Un elemento rilevante perché vorrebbe dire che al di là dei nuovi positivi all'infezione Covid-19, il virus è stato circoscritto. Dopo due giorni di "immunità", nell'ultimo mercoledì del mese in cui cinque province pugliesi fanno registrare il numero zero su ben 2626, in Capitanata i contagi salgono di dieci unità.

Tre giorni fa nella città dell'Alto Tavoliere era risultato positivo un nucleo familiare di cinque persone contagiate, presumibilmente, da una sesta persona risultata positiva che aveva frequentato la famiglia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore della Asl di Foggia Vito Piazzolla ha fatto sapere che la Asl ha sottoposto a sorveglianza sanitaria 83 persone che quindi si trovano in isolamento. "Al momento sono risultate positive altre 9 persone. Delle persone positive nell'ambito di questo focolaio, 3 hanno avuto necessità di ricovero. Le altre sono in quarantena domiciliare e le loro condizioni di salute sono buone"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento