L'Asp Zaccagnino in aiuto alla comunità di San Nicandro: donati saturimetri e mascherine per il pre-triage

Acquistati e forniti dall'Asp materiali strumenti utili al 'pre-triage': tre pulsossimetri a dito e cento mascherine chirurgiche

In relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Consiglio di Amministrazione dell’A.S.P. dott. Vincenzo Zaccagnino ha ritenuto doveroso intervenire in ausilio alla comunità di San Nicandro Garganico, per coadiuvare le attività di “pre-triage” presso la tenda che la Protezione Civile, in attuazione dei precedenti accordi assunti presso la Prefettura di Foggia, ha allestito davanti al Poliambulatorio di Via del Campo.

Sulla base delle specifiche necessità segnalate dai responsabili della struttura sanitaria, sono stati perciò acquistati e forniti dalla ASP al “pre-triage” tre pulsossimetri a dito (o saturimetri, strumenti per misurare il grado di saturazione di ossigeno all'interno del sangue e determinare la frequenza cardiaca del paziente) e cento mascherine chirurgiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’ASP ha assunto anche l’impegno a fornire, non appena disponibili, anche cento mascherine del tipo FFP2, al fine di agevolare un efficace espletamento delle attività presso la struttura emergenziale, allestita a San Nicandro G., e garantire meglio la protezione del personale sanitario e dei pazienti trattati”, precisa la Presidente dell’ASP Patrizia Lusi, aggiungendo anche che “la decisione di intervenire in questa emergenza a sostegno della cittadinanza tutta di San Nicandro è stata assunta all’unanimità da tutti i componenti del consiglio di amministrazione, che voglio ringraziare per il sostegno all’iniziativa e per la sensibilità e disponibilità dimostrate.  L’augurio è che possa essere superata al più presto l’emergenza, nella convinzione che solo l’impegno di tutti nel rispettare le misure emanate dal governo può contribuire a contenere la diffusione del virus e far avvicinare così il giorno in cui si potrà dire che la tempesta è passata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Tragedia alle porte di Foggia: violento schianto contro il muro di una villa, muore 50enne di Orsara

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento