Piovono controlli nel quartiere 'Ferrovia', dove "la situazione può dirsi visibilmente migliorata"

n considerazione della costante presenza delle forze dell’ordine e dei controlli ormai programmati con cadenza settimanale

I controlli

Continuano i controlli della polizia al 'Quartiere Ferrovia': nella giornata di ieri, gli agenti del Reparto Volanti della questura e della Divisione P.A.S.I., unitamente alla Polizia Locale e al Reparto Prevenzione Crimine hanno effettuato ancora un servizio straordinario del territorio per contrastare i fenomeni di illegalità e di malcostume diffusi nella zona.

"In linea generale - spiegano dalla questura - la situazione del quartiere può dirsi visibilmente migliorata in considerazione della costante presenza delle forze dell’ordine e dei controlli ormai programmati con cadenza settimanale". L’attività di polizia ha riguardato in particolare via Podgora, via Isonzo, via Piave. Il personale della P.A.S.I. ha proceduto al controllo di cinque esercizi commerciali in nessuno dei quali hanno riscontrato violazioni amministrative. Identificati soggetti stranieri ed italiani molti dei quali stazionavano in assembramento vicino ad alcuni esercizi commerciali.

Alcune delle persone controllate sono risultate gravate da pregiudizi di polizia. L’assembramento di persone era presente sul marciapiede antistante due attività commerciali e su parte della sede stradale, creando potenziale pericolo ed intralcio alla circolazione stradale su via Podgora. Detti assembramenti sono stati rilevati più volte nel corso precedenti servizi di controllo e considerato che  entrambe le attività in questione sono state già diffidate in precedenza, verrà valutata la possibilità dell’emissione di un provvedimento amministrativo a loro carico  da parte del questore della Provincia di Foggia.

Nel corso dei controlli finalizzati anche all’accertamento della regolarità della posizione degli stranieri sul territorio nazionale, sono state condotte in questura 9 persone di varie nazionalità, fermate prevalentemente in via Podgora e precisamente all’altezza degli esercizi commerciali controllati, la cui posizione è al vaglio dell’Ufficio Immigrazione, i predetti sono stati tutti rilasciati ed alcuni muniti di biglietto di invito in relazione alle diverse posizioni accertate. L’attività, nel suo complesso, ha portato al controllo di 65 persone, di cui 49 straniere e 12 con pregiudizi di polizia. Controllati 13 veicoli, 5 contestazionni al codice della strada e controllati 5 esercizi pubblici. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento