Decoro urbano e salute pubblica: guardie ‘FareAmbiente’ passano al setaccio Foggia

Controlli nei parchi pubblici ai proprietari di cani, a chi non rispetta le ordinanze sui rifiuti e a chi sversa materiali di risulta nelle zone periferiche della città

Pattuglia delle Guardie Ecozoofile FareAmbiente

A partire da questa mattina le pattuglie delle guardie ecozoofile di FareAmbiente stanno monitorando il territorio prestando particolare attenzione rispetto a chi svuota e lascia i rifiuti a terra, a chi non rispetta le ordinanze sindacali relative agli orari e alle modalità di conferimento dei rifiuti solidi urbani o a chi sversa nei bidoni materiali di risulta. Nel frattempo alcuni autocarri sono stati sorpresi ad abbandonare materiali di risulta in periferia e nelle vie d’accesso alla città.

Controlli a tappeto sono in corso anche presso i parchi pubblici, soprattutto nei confronti dei cittadini che non portano i cani al guinzaglio, bustina e paletta per la raccolta degli escrementi. Le guardie – grazie ad un rilevatore elettronico – sottopongono gli animali a quattro zampe al test del microchip. Nelle prossime settimane sarà reso noto un primo bilancio ufficiale dell’attività svolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento