La titolare della ‘Pizzeria Mia’ non è sola: per lei c'è un assegno da 15mila euro

Sarà consegnato domani mattina all’associazione antiracket da Confidi Confcommercio e dalla BCC di San Giovanni Rotondo

Appena dopo l'esplosione della bomba

15mila euro per la titolare della ‘Pizzeria Mia’. È l’ammontare dell’assegno che Confidi Confcommercio Puglia e BCC di San Giovanni Rotondo consegneranno in Camera di Commercio ai responsabili dell’associazione antiracket per sostenere la titolare della ‘Pizzeria Mia’ di Foggia, oggetto di un ordigno fatto esplodere la notte del primo aprile e dell’incendio della sua auto avvenuto in via Vittime Civili il 12 dicembre.  Un segnale tangibile dell’impegno di enti e associazioni di impresa per sostenere chi ha il coraggio di lottare nella difesa dei principi di legalità

1 APRILE 2015: In via Guido Dorso 8 esplode un ordigno davanti la ‘Pizzeria Mia’

DICEMBRE 2015: Arrestato 44enne, ritenuto il presunto autore del gesto

IL VIDEO: Bomba piazzata e fatta esplodere

12 DICEMBRE: Incendiata l’auto della titolare in via Vittime Civili

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento