Processo Medioevo: cinque condanne, non riconosciute modalità mafiose

Assolti Giampero Vescera e Antonio Azzarone. Condannati Angelo e Giambattista Notarangelo, Marco Raduano, Domenico Colangelo e Giuseppe Germinelli

Immagine di repertorio

Quattro anni di reclusione a Domenico Colangelo, cinque a Giuseppe Germinelli, otto anni e quattro mesi a Giambattista Notarangelo e a Marco Raduano, e undici anni ad Angelo Notarangelo.

E’ l’esito della sentenza del processo Medioevo, omonimo termine con il quale era stata denominata l’operazione dei carabinieri di Vico e Foggia, che il 14 aprile del 2011 portò all’arresto di sette soggetti, due dei quali assolti (Giampiero Vescera e Antonio Azzarone), che erano accusati a vario titolo di detenzione e produzione di sostanze stupefacenti, ricettazione ed estorsione con l’aggravante delle modalità mafioso: aggravante che però non è stato riconosciuto

I condannati dovranno risarcire le parti civili, vale a dire gli imprenditori turistici taglieggiati con violenza inaudita, costretti a subire continue vessazioni, minacce e atti intimidatori da parte degli affiliati al clan locale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Se non riconscono le modalità mafiose in questo caso, quando lo devono fare? Strana sentenza.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Troppi incidenti gravi e mortali, installati autovelox ma "balordi" ne incendiano uno: "Non è una pista di Formula uno"

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Economia

    Spesa pubblica, Foggia prima città del Sud nella classifica di 'Fondazione Etica': dietro Bari, maglia nera Lecce

  • Sport

    La boxe sorride ai Monti Dauni: il nuovo campione italiano dei Superleggeri è Arblin Kaba

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Terrore sul Gargano: camion precipita in una scarpata e prende fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento