Il consiglio comunale di Cerignola sciolto per infiltrazioni mafiose

Giunge l'ufficalità da Palazzo Chigi. IL Comune ofantino è stato l'unico ad essere esaminato dal Consiglio dei Ministri di questo pomeriggio. Per quello di Manfredonia se ne parlerà successivamente

La commissione antimafia a Cerignola

Il consiglio comunale di Cerignola sciolto per infiltrazioni mafiose. In tarda serata giunge l'ufficialità.

Il Comune ofantino è stato l'unico ad essere esaminato dal Consiglio dei Ministri di oggi pomeriggio. Per Manfredonia, altro comune foggiano subjudice, se ne parlerà successivamente, in uno dei prossimi Consigli. "Forse già la prossima settimana", prevede una fonte vicina al Governo.

Nel pomeriggio è circolata una relazione inerente Cerignola, recante i presunti contenuti del testo giunto all'esame del Cdm. Sarà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a firmare il decreto ufficiale di scioglimento del Comune guidato da Franco Metta, che verrà commissariato per i prossimi 18 mesi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento