GdF al Comune di Apricena: finanzieri nell'Ufficio Anagrafe, in corso ricerca e acquisizione di documenti

Sulle operazioni in corso vige il più stretto riserbo da parte degli organi inquirenti. La GdF sta acquisendo numerosi documenti

GDF ad Apricena

Le Fiamme Gialle tornano nel Comune di Apricena. Dalle prime ore di questa mattina, infatti, gli uomini della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Foggia stanno acquisendo numerosi documenti presso diversi uffici dell'Anagrafe del Comune di Apricena.

Sulle operazioni in corso vige il più stretto riserbo da parte degli inquirenti. Dalle prime informazioni raccolte, l’attività - delegata dalla Procura della Repubblica di Foggia - è finalizzata a comprovare la sussistenza di irregolarità o elementi in merito a varie ipotesi di reato, partita da un esposto anonimo giunto in Procura circa il rilascio di alcuni certificati di residenza.

Non è la prima volta che le Fiamme Gialle ‘bussano’ al Comune di Apricena: era già successo nel luglio del 2018 (con una seconda tranche nel dicembre dello stesso anno), quando i finanzieri acquisirono numerosi documenti presso diversi uffici della tecnostruttura del Comune e di altri enti col fine, all'epoca, "di comprovare la sussistenza di reati contro la pubblica amministrazione commessi da soggetti appartenenti a vario titolo all'amministrazione comunale".

Aggiornato alle 9.33

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento