Volturara Appula: 32 lavoratori di “Villa Maria” chiedono aiuto al Prefetto

Starebbero pagando una guerra d'interessi tra l'amministrazione comunale e la S.A.R.A. srl, società che gestisce il presidio riabilitativo. La struttura rischia seriamente di chiuder ei battenti

Rischia la chiusura il presidio riabilitativo di Volturara Appula “Villa Maria SS. della Sanità”. La querelle tra l’amministrazione comunale e S.A.R.A. srl rischia realmente di compromettere il destino di 32 famiglie.

La ditta che gestisce il centro autorizzato dalla Regione Puglia nel 2008, è in attesa dell’accreditamento per l’ottenimento di finanziamenti necessari per la prosecuzione dell’attività. Il Comune di Volturara, proprietaria della struttura, avrebbe però bloccato l’iter per problemi di agibilità e comunicato alla Regione la volontà di modificare la destinazione d’uso delle struttura.

Per questo motivo si è costituito il Comitato “Villa Maria” costituito dai 32 lavoratori del presidio riabilitativo. Il Comitato ha chiesto l’intervento del Prefetto.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento