Scuole chiuse a San Severo: “Soluzione temporanea, ma chiediamo trasparenza al Comune”

Così il dirigente dell’Istituto Comprensivo “Zannotti-Fraccacreta”, dopo la chiusura del plesso di via Ergizio: “L’Amministrazione ci illustri i progetti messi in essere”

È passata una settimana da quando il sindaco di San Severo Miglio ha disposto la chiusura del plesso di via Ergizio dell’istituto Scolastico Comprensivo “Zannotti-Fraccacreta”.
“L’Amministrazione comunale, prima di emanare l’ordinanza, convocò i due dirigenti interessati dal provvedimento da assumere; in quella sede, io accettai responsabilmente di utilizzare temporaneamente tutti gli spazi non adibiti ad aula disponibili nei restanti tre plessi per garantire il diritto allo studio dei nostri alunni. Questa soluzione è stata resa praticabile anche grazie al tempestivo intervento assicuratomi dai tecnici dell’Amministrazione per rendere adeguati, con l’aumentato numero di alunni, i servizi igienici del plesso di via d’Annunzio, individuato per accogliere 2 sezioni dell’Infanzia di via Ergizio”, spiega Lucia Gaeta, dirigente scolastico.

“Scongiurata una tragedia”

Lo spostamento delle classi di via Ergizio e il loro smembramento tra i tre plessi ha provocato non solo disagi alle famiglie, ma ha comportato la rinuncia a spazi qualificanti l’offerta formativa (Laboratori, aule di psicomotricità, aule per l’accoglienza dell’infanzia): “Ritengo doveroso ribadire che questa soluzione è stata responsabilmente accettata da me solo perché temporanea”, specifica la Gaeta.

Il dirigente scolastico dello “Zannotti-Fraccacreta” chiude rivolgendo un appello all’Amministrazione, affinché con trasparenza illustri ai genitori degli alunni, ai docenti e all’intera cittadinanza, i progetti messi in essere per il plesso di via Ergizio: “Quanto richiesto è necessario al nostro Istituto per il ritorno alla normalità, nell’erogare una efficace e proficua offerta formativa a garanzia del diritto allo studio permettendoci, con la trasparenza e la professionalità che ci contraddistingue, di comunicare alle famiglie “il come e il dove” la nostra offerta potrà essere effettuata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento