Carabinieri nelle stalle per la 'Corsa dei buoi': sequestrati farmaci vietati, animali senza microchip

I carabinieri di Serracapriola, insieme a Forestali e N.A.S., con il supporto del Servizio Veterinario dell'Asl Fg, sono impegnati in controlli nei confronti delle 'contrade' iscritte alla corsa per verificare le condizioni degli animali

Immagine di repertorio

Controlli preventivi dei carabinieri nelle stalle e nelle campagne per verificare il rispetto di tutte le regole e del benessere degli animali, in previsione della 'Corsa dei Buoi' di Chieuti. Con l’approssimarsi della tradizionale manifestazione, infatti, i carabinieri della Stazione di Serracapriola, insieme a quelli della locale Stazione Carabinieri Forestale e del N.A.S. di Foggia, e con il supporto di personale del Servizio Veterinario dell'Asl Fg, sono da alcuni giorni impegnati in una serie di controlli nei confronti delle 'contrade' iscritte alla corsa per verificare le condizioni degli animali che saranno impiegati domenica prossima.

Tali controlli, delegati dalla Procura della Repubblica di Foggia per accertare eventuali maltrattamenti sugli animali o altre irregolarità nell’organizzazione dell’intera manifestazione, sta quindi vedendo i carabinieri accedere alle stalle e alle campagne per verificare le condizioni di vita degli animali, anche con prelievi di sangue al fine di verificare se gli stessi abbiano subito trattamenti non consentiti. Nel corso di tale attività non stanno mancando, purtroppo, irregolarità, anche se non direttamente legate alla manifestazione folcloristica. All’interno di un casolare apparentemente abbandonato e posto a poche decine di metri di distanza da una delle stalle ispezionate, i militari hanno infatti trovato una cassapanca contente farmaci ad uso veterinario di cui è vietata la vendita, antidolorifici e altre sostanze sulle quali sono in corso ulteriori accertamenti.

Nella giornata di ieri, poi, presso un altro allevamento, i militari hanno individuato alcuni capi di bestiame sprovvisti del microchip obbligatorio, con la conseguente contestazione amministrativa nei confronti del titolare e sequestro cautelativo-sanitario degli animali. I controlli proseguiranno anche in questi ultimi giorni che precedono la tradizionale manifestazione, e sono finalizzati a garantire che la corsa possa avvenire nella massima sicurezza sia per le persone sia per gli animali. Tale esigenza è stata anche affrontata in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica dove il Prefetto di Foggia ha richiesto mirati controlli e la massima attenzione al problema.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento