Sequestro impianto di cattura per le allodole, l’allarme del CABS: “Notizia che non sorprende”

Il commento dell’associazione di volontari antibracconaggio che accusa: “Il patrimonio naturalistico pugliese è vittima di altre regioni di Italia. Le allodole sono ambite nel centro nord”

“C’è poco da aggiungere dopo l’ottimo intervento dei Carabinieri Forestale di Cerignola, Foggia e Manfredonia, i quali hanno individuato e smantellato un maxi impianto di cattura di allodole. Ben 500 metri quadri di rete che, nel territorio pugliese, non costituiscono purtroppo una novità”. Questo il commento del CABS, l’associazione di volontari antibracconaggio, che constata come la Puglia sia ancora una volta vittima di un’usanza venatoria illegale che però sopravvive ancora in taluni ambienti del nord Italia.

Le allodole sono specie ambita soprattutto nel centro nord, spesso come animale da richiamo. “Auspichiamo – commenta il CABS – che gli inquirenti possano completare le indagini rilevando tutti i possibili passaggi di un percorso che, in altre occasioni, ha portato decisamente fuori regione.

“La Puglia, per le sue caratteristiche naturali, si presta particolarmente a ospitare le allodole in migrazione, al pari della Sicilia e di alcune zone della Calabria. Proprio in quest’ultima regione, recentemente, sono state denunciate delle persone provenienti anche dal Trentino e dalla Lombardia. Apprendiamo che contemporaneamente all’individuazione del mega impianto di cattura pugliese, i Carabinieri Forestali hanno denunciato, sebbene in altro Comune, un soggetto proveniente dal Veneto”.

Il CABS torna ad auspicare una riforma della legge che disciplina l’attività venatoria bloccando innanzi tutto il cosiddetto “nomadismo venatorio” e aumentando l’entità dei reati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia alle porte di Foggia: violento schianto contro il muro di una villa, muore 50enne di Orsara

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Bomba d'acqua e grandine su Foggia, auto intrappolate nel sottopasso. Su FB: "Un quarto d'ora di paura"

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Sorpresi a ballare in 800 in un locale, erano tutti ammassati e senza mascherina: sospesa attività a Borgo Cervaro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento