Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

E' accaduto ieri sera su una strada poco illuminata. I ragazzini hanno un'età media di 13 anni. Per quattro di loro la prognosi è riservata. Il conducente del veicolo risultato negativo ai test di alcol e droga

“Siamo in angoscia per i ragazzi. Preghiamo”. Il sindaco di Cerignola, Franco Metta, è in apprensione. Al pari della comunità ofantina, sconvolta ieri sera dal drammatico investimento di sei ragazzini, tutti tra i 12 e i 13 anni, falciati da un’auto su via Tiro a Segno, la strada dello Strike, detta anche il ‘circuito’, in prossimità dello Sporting Club. E’ accaduto intorno alle 21.30.

Stando alle informazioni raccolte, un ragazzino ha riportato un trauma cranico, gli altri fratture varie. Due sono in condizioni più gravi, ricoverati in rianimazione a  San Giovanni Rotondo. Gli altri tra Foggia e Barletta. Per quattro di loro la prognosi è riservata.

Le immagini sul luogo dell'incidente

La Polizia Municipale, che procede sul drammatico evento, sta ricostruendo la vicenda e la dinamica dei fatti. Stando a quanto riferisce a Foggiatoday il comandante Francesco Delvino, il conducente della Fiat Punto sarebbe risultato negativo ai test di alcol e droga. “La strada è poco illuminata ed è assolutamente ipotizzabile che i ragazzini non camminassero sul ciglio della strada, in perpendicolare rispetto all’arteria”, ma che fossero quindi spostati verso il centro e il guidatore, in condizioni di scarsa luminosità, non li abbia visti. Sul posto, a far luce, anche i Vigili del Fuoco. E’ stato il conducente stesso a dare l’allarme, prestando collaborazione nelle operazioni di soccorso. Al momento gli è stato solo sequestrato il veicolo. Si procede secondo le norme dell’art.189 del Codice della Strada. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento