Polizia scopre 'supermarket' di ricambi auto tutti di provenienza illecita: il blitz in un autoparco di Cerignola

I controlli a Cerignola: all'interno di un altro box dello stesso complesso è stato recuperato un Trivomero rubato nel settembre scorso, a San Severo. Due persone sono state denunciate

La polizia all'interno dell'auto parco

Controllo all'interno di un autoparco, la polizia scopre un trivomero rubato e una sorta di 'supermarket' di ricambi auto (tutti di provenienza illecita). Il fatto risale allo scorso 12 febbraio, quando gli agenti di polizia del Commissariato di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo hanno effettuato un controllo all’interno di un autoparco di Cerignola.

Dopo una verifica iniziale di riscontro della documentazione amministrativa in possesso del titolare, è iniziato un controllo più approfondito nei box situati all’interno del parco. In particolare in uno di questi, concesso in affitto ad un cerignolano di 46 anni, è stata rinvenuta una macchina agricola a cui era attaccato un trivomero (utensile agricolo utilizzato per rimuovere il terreno). Il mezzo è risultato provento di furto avvenuto alla fine di settembre, a San Severo. L’affittuario del box è stato quindi denunciato per ricettazione, mentre il mezzo veniva sequestrato penalmente.

Sempre all’interno del parco, da ulteriore controllo è emerso che  quattro box, risultati aperti, contenevano innumerevoli componenti di autovetture usate. Molte di questi parti di auto erano prive di numero identificativo,  appositamente cancellato, in modo da non poter  risalire alla provenienza del veicolo ed inoltre, diversi sportelli si presentavano con vetro infranto o nottolini di apertura rotti. 

Il titolare dell’autoparco, un cerignolano di 27 anni, ho dichiarato di essere intestatario di partita Iva e che l’attività di vendita dei ricambi auto usati, avveniva via internet. E' risultato, inoltre, privo dell’autorizzazione del Comune. Alla luce di quanto emerso, tutto il materiale contenuto nei box è stato sottoposto a sequestro penale ed il titolare denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione.

trattore ricettato-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Pietra tombale sul treno tram, l'assessore Giannini conferma: "L'opera da 50milioni di euro non si fa più"

  • Sport

    L'amaro sfogo di Pirazzini: "Fa male vedere il Foggia in questa situazione. Salvezza? Più facile puntare ai playout"

  • Cronaca

    San Marco in Lamis 'Libera' il coraggio di ribellarsi alla mafia "che ha ucciso la comunità": "Perché non accada mai più"

  • Cronaca

    Dai fratelli Luciani al carabiniere Di Gennaro. La moglie di Luigi: "Quanti innocenti ancora devono morire, quanti?"

I più letti della settimana

  • Omicidio di mafia sul Gargano, svolta sull'uccisione di Silvestri: arrestate due persone su ordine della DDA

  • Attimi di paura in un fondo agricolo: incastrato con la gamba nella fresatrice, agente penitenziario portato in ospedale

  • Incidente stradale sulla Foggia-Lucera: auto e Apecar si scontrano sulla Statale 17 in direzione del capoluogo

  • Minaccia di morte una donna, lei chiama il 112: carabiniere aggredito in strada e "nessuno è intervenuto"

  • Attimi di terrore nella gioielleria: titolare aggredito perde i sensi, cliente in ginocchio e fuga con i preziosi (arrestati)

  • Altra aggressione ad un carabiniere: accade agli Ospedali Riuniti, arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento