Terribile a Cerignola: meticcio azzannato e sbranato mentre era a spasso con la padrona, muore dissanguato

E' accaduto in via Galliani. Ad aggredire il cane di piccola taglia un esemplare di Amstaff. Illesa la padrona. Sul posto gli agenti del commissariato di Cerignola, gli uomini della polizia locale ed il veterinario di turno dell’Asl

Sfugge al controllo dei padroni, si precipita in strada e sbrana un meticcio di piccola taglia portato a spasso al guinzaglio della padrona.

È accaduto nel pomeriggio, a Cerignola, in via Galliani. Nulla da fare per il meticcio azzannato dall’esemplare di Amstaff, di proprietà di un cerignolano che vive fuori sede e che in questi giorni era rientrato in città per le vacanze estive. L’uomo, si è appreso, non era presente al momento dell’incidente, e il cane era affidato all’anziano padre. Un uscio lasciato aperto ha dato la stura alla tragedia. Illesa la padrona dell’altro cane, morto dissanguato. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Cerignola, gli uomini della polizia locale ed il veterinario di turno dell’Asl.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento