Cavi elettrici 'a vista' nel parco frequentato dai bambini. Famiglie temono tragedia: "Il Comune intervenga"

"Questo parco frequentato da bambini potrebbe diventare teatro di un dramma", spiega a FoggiaToday uno dei genitori dei bambini che frequentano l'area

Immagine del Pantanella

Un piccolo 'polmone verde' nel quartiere 'Macchia Gialla', a Foggia, organizzato per accogliere - pur se vetusto e tra tante criticità - i bambini del quartiere, che si intrattangono tra il campo da basket e la pista di pattinaggio del cosiddetto 'Pantanella'.

Una importante valvola di sfogo per i giovanissimi della zona, che però preoccupa alcuni genitori, per alcune potenziali fonti di pericolo. "Questo parco frequentato da bambini potrebbe diventare teatro di un dramma", spiega a FoggiaToday uno dei genitori dei bambini che frequentano l'area. "La crescita smisurata delle radici degli alberi ha deformato il manto stradale, ma soprattutto ha contribuito alla fuoriuscita dal sottosuolo di cavi della corrente elettrica. Se uno dei bambini, spinto dalla curiosità, toccasse un cavo scoperto potrebbe morire folgorato".

La preoccupazione nasce dal fatto che dal manto stradale sono fuoriuscite tracce che contengono i cavi elettrici, che risultano in più parti spaccate e lesionate lasciando i cavi stessi a vista; se ulteriormente danneggiati, o accidentalmente sguainati, questi cavi potrebbero costituire una grave forma di pericolo per tutti.

A corredo della denuncia, anche un breve reportage fotografico che immortala l'attuale situazione al 'Pantanella'. "Chiediamo che il Comune di Foggia intervenga al più presto - conclude - affinché l‘intera zona sia messa in sicurezza, prima che possa accadere una vera e propria tragedia". (GUARDA GALLERY)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento