"Terremoto" giudiziario a Carpino: blitz dei carabinieri all'alba, dipendenti comunali arrestati per assenteismo

Massimo riserbo da parte degli inquirenti, che in queste ore starebbero ultimando le attività. Ad incastrare i presunti dipendenti “infedeli” ci sono i filmati di alcune telecamere posizionate durante i mesi di indagine negli uffici comunali

Immagine di repertorio

"Terremoto" giudiziario a Carpino. Il piccolo centro garganico è stato sconvolto, questa mattina, da un blitz dei carabinieri che, all’alba, hanno operato numerosi arresti (oltre una decina) tra dipendenti e forse dirigenti del Comune cittadino. L’accusa sarebbe quella di assenteismo. Massimo riserbo da parte degli inquirenti, che in queste ore starebbero ultimando le attività.

Ad incastrare i presunti dipendenti “infedeli” ci sono i filmati di alcune telecamere posizionate durante i mesi di indagine negli uffici comunali. Nonostante le “bocche cucite”, la notizia si è diffusa rapidamente per le strade del piccolo paese, dove tutti conoscono tutti. Gli indagati, ognuno per il proprio profilo di responsabilità, sono tutti ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • Da cinque anni alimentava casa e ristorante con l'elettricità rubata all'Enel: furto da 85mila euro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento