Carcere duro per Moretti e Sinesi: 4 anni di "isolamento", posta vietata e colloqui ridotti all'osso

Il Ministro della Giustizia ha disposto per entrambi il “41 bis” per i prossimi 4 anni. Moretti trasferito a L'Aquila, Sinesi al carcere di Rebibbia, a Roma

Sinesi e Moretti

Carcere duro per due boss della Società Foggiana, i ‘rivali’ Rocco Moretti, 68enne a capo del clan Moretti-Pellegrino-Lanza, e Roberto Sinesi, 56 anni, della batteria contrapposta dei Sinesi-Francavilla, entrambi coinvolti nella recente operazione antimafia “DecimAzione” dello scorso 30 novembre.

Nei loro confronti, il Ministro della Giustizia - accogliendo la richiesta del Ministro dell’Interno formulata sulle risultanze della Direzione nazionale antimafia e della Direzione distrettuale antimafia di Bari - ha disposto il “41 bis”, ovvero il “carcere duro” per entrambi.

Per i prossimi 4 anni (durata della disposizione ministeriale, da rinnovarsi ogni due), Moretti sarà detenuto nel carcere de L’Aquila, mentre Sinesi sara stato trasferito a Rebibbia, a Roma. Il carcere duro consentirà di “isolare” i due capi-clan, impendendo loro contatti con la criminalità organizzata locale e, quindi, di impartire ordini ai sodali dalle celle. Stringatissimo, infatti, il protocollo previsto per i detenuti del ’41 bis’: colloqui ridotti all’osso, ora d’aria lontano dai comuni detenuti e posta vietata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali Foggia 2019

    Seggi chiusi a Foggia e in provincia: affluenza in calo (ha votato uno su tre), spoglio delle Europee in corso

  • Politica

    Anche la 116enne Maria Giuseppa alle urne: è foggiana l'elettrice più anziana d'Italia e d'Europa

  • Meteo

    Allerta 'Gialla' in Capitanata: ancora piogge e temporali, violenta grandinata mette a rischio colture

  • Green

    Sulle spiagge pugliesi 1163 rifiuti ogni 100 metri: l'80% è plastica, migliaia di mozziconi di sigarette

I più letti della settimana

  • VIDEO | Pio e Amedeo show, gran finale ad Amici: una lettera e il quadro di un artista foggiano a Maria

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Terrore sul Gargano: camion precipita in una scarpata e prende fuoco

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento