Pecorella, Maggiano, Vigilante: ecco i tre nomi proposti dai sindaci per la presidenza del Parco

Ci sono Stefano Pecorella, l'avvocato di Peschici Giovanni Maggiano e Raffaele Vigilante

I sindaci del Parco del Gargano

Dopo una lunga riunione, i sindaci del Gargano hanno tirato fuori all'unanimità un documento rigoroso che sarà sottoposto al nuovo presidente dell'Ente Parco e indicato tre nomi per la presidenza che saranno sottoposti alla valutazione del governatore della Regione Puglia e del Ministro dell’Ambiente.

Il dato rilevante è che nella lista figura l’attuale presidente, l’avv. Stefano Pecorella, al quale Raffaele Vigilante e l’avvocato Giovanni Maggiano di Peschici proveranno a contendere la leadership.

Quella di Manfredonia per la comunità del Parco del Gargano è stata una giornata importante. E’ emersa infatti la volontà dei sindaci di lavorare insieme e perseguire l’obiettivo, unico, di tutelare, valorizzare e promuovere l’area del Promontorio.

Queste le parole a caldo di Franco Tavaglione, presidente della Comunità del Parco: "Forse è la prima volta che il Gargano riesce a fare sintesi e ad esprimere con grande senso di responsabilità una posizione condivisa sul metodo da adottare per designare il nuovo presidente del Parco del Gargano. In questo senso ringrazio i colleghi sindaci e tutte le associazioni e i cittadini che hanno contribuito ad arricchire una discussione a volte serrata ma sempre civile e proiettata a garantire un cambio di passo nella gestione del territorio garganico, con decisioni non più calate dall'alto ma partecipate e condivise".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Speravo di essere tra i candidati.... da ex Ufficiale delle Capitanerie di Porto avrei potuto dare un contributo....ma non avendo i Sindaci fatto bandi pubblici per la selezione dei candidati su base dei curriculum, ma sulla base delle appartenenze politiche, non sono nella terna!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lesina, presunti abusi edilizi nella 'tenuta' amata da Salvini. GdF nelle proprietà di Massimo Casanova

  • Cronaca

    Nuova tegola per Bonassisa: scattano i sigilli del Noe alla discarica della 'Cupello Ambiente'

  • Cronaca

    Stanato traffico di droga sull'asse Lucera - Isernia: così si facevano gli affari con la 'coca' in Molise

  • Economia

    'No' ad una discarica di rifiuti speciali tra Lucera e Pietramontecorvino: il Tar respinge il ricorso di Biogestioni

I più letti della settimana

  • Gino Lisa, ecco il piano di sviluppo dell'aeroporto per una Foggia Città d'Europa

  • Paura a San Nicandro: litigano in strada per un incidente, uno dei due estrae una pistola e spara contro l'auto "nemica"

  • Sfida i carabinieri in sella a una moto, gestacci e insulti ma durante la fuga si schianta contro un palo: arrestato

  • "Antonio per me era un fratello", il grande cuore di Denny nel brano-ricordo 'E mo’ si n’angelo': "E' per te amico mio"

  • Tragico incidente in viale XXIV Maggio: auto investe e uccide cane, padrone in ospedale per un malore

  • Incredibile parto a Foggia, bambino nasce in casa alla Macchia Gialla: benvenuto al mondo Michele!

Torna su
FoggiaToday è in caricamento