Senza vita e con una ferita ad un orecchio vicino al mercato Rosati: uomo trovato morto a Foggia

L'episodio, secondo la prima ispezione cadaverica, può ricondursi ad una caduta che si è rivelata fatale (oppure una caduta accidentale a seguito di un malore)

I carabinieri sul posto

Sarà l'autopsia, già disposta per i prossimi giorni, a stabilire la causa della morte dell'uomo trovato senza vita, questa mattina, all'interno di un deposito a piano terra, in via Domenico Cirillo, vicino al mercato Rosati.

Le immagini sul luogo dell'accaduto

L'uomo - 70enne foggiano - è stato trovato questa mattina, già senza vita, dal fratello, che ha lanciato l'allarme ai carabinieri. Il corpo, stando a quanto appreso, era riverso sul pavimento. In un primo momento si era pensato ad una ferita alla testa, ma successivamente, in seguito ai rilievi, è stato stabilito che il sangue fuorisciva da un orecchio.

L'episodio - secondo la prima ispezione cadaverica effettuata dal medico legale - può ricondursi ad un incidente, una caduta che si è rivelata fatale, oppure una caduta accidentale a seguito di un malore, ipotesi a questo punto più probabile. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. 

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

  • Incidente sulla Statale finisce in rissa: in due finiscono al pronto soccorso, coinvolto anche un foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento